PANORAMIO

Mostra Collettiva d’Arte 07/04/2017 – 20/04/2017

Primavera con Panoramio è ciò che non ti aspetti. Il nuovo progetto della galleria Salotto dell’Arte, un ‘esposizione visuale e tattile, che fa eco artistico a quello che era il sito virtuale di condivisione immagini da tutto il mondo, fotografie e posizione geografica, dal quale è nato Google Maps. Come una mini piattaforma culturale proponiamo gli artisti più originali, le suggestioni che siano nel panorama isolano e italiano più incisive. Una mostra dunque come luogo di ricerca e anche di ritrovo, una struttura culturale ideata su base vintage visitabile a 360 gradi. Artisti in permanenza della galleria prettamente contemporanei, scuola romana e avanguardia espressionista presenti.

 

LOVE -ANTICONVENZIONALE : Opere recanti messaggio d’amore non convenzionale , senza confine, femminilità e mascolinità, colori mescolati. Street art, manierismo contemporaneo, espressionismo, acquerello viaggiante.

 

Dal 23.02.2017 al 04.03.2017

Un incontro di tecniche e uno scontro

di idee anticonvenzionali.

In una parola: emozione.

 

Sei artisti che danno respiro all’Arte contemporanea.

Tre di essi indagano sul lato percepibile oggettivamente,

tre su quello percepibile emotivamente.

Artisti:

Massimo Cocco – REVOLUTION – Anna Montalto –  Carlo Pisano – Feffo Porru – Serge Salis

Curatela e testi: Antonella Palla Presidente e Direzione Artistica: Silvana Belvisi

Gli inediti di Serena e Giuseppe Fazio

a cura di Antonella Palla

Serena vuole dedicare questa duplice mostra al padre Giuseppe che ora all’età di 102 anni continua a dipingere. Attualmente abita a Verona, città in cui ha vissuto anche la sua famiglia.

il Salotto dell’Arte inaugura la mostra L’Energia e il Corpo, in piazza Dettori 3 a Cagliari, zona Marina, il giorno giovedì 15 Dicembre alle ore 19.30. Presenti opere di artisti di punta del panorama contemporaneo, reading semiserio su porno e velleità, in tema con la mostra. Guest Works :Antonello Matarazzo

Ivo Murgia parla de “Il Corpo e delle sue velleità”, in occasione della mostra d’arte “L’energia e il Corpo”, giovedì 15 dicembre 2016 19,30.

L’autore de “Il Club degli intelligenti” si esibirà in un reading semiserio del libro, opera che parla di velleità porno-filosofiche e della città.

********** Artisti: -Angelo Atzori -Antonello Atzori -Federico Cerulla -Claudia Cipollina -Michele Cipollina (Revolution) -A.B.Cozzolino -Maria Luisa Delzotto -Stefano Gentile -Andrea Lai -Maria Rita Mainas -Lorena Mastinu -Roberta Montali -Anna Montalto -Pino Mura -M. Elisa Pinna -Sara e Stefania Pedoni -Carlo Pisano -Stefania Polese -Emanuela Puddu -Ferruccio Senapa -Lorenzo Stea

Proponiamo la mostra nell’ambito invernale, portando attraverso l’arte la trasposizione del calore che l’Energia e il Corpo evocano e celebrano.

Come viviamo la realtà? In che modo ci muoviamo nei suoi spazi? Quali percezioni l’individuo ha, e le loro trasposizioni nell’arte contemporanea.

Attraverso le suggestive opere esposte in questa collettiva, l’osservatore potrà entrare in contatto profondo con ogni parte del corpo, e delle sue sensazioni: non solo muscoli e articolazioni, anche gli organi interni, persino le singole cellule. Gli artisti e gli appassionati d’arte esprimono così la loro energia, la risvegliano attraverso sollecitazioni fisiche e mentali, le quali a loro volta sono in grado di ripercuotersi positivamente sulle altre parti dell’organismo.

L’arte come un esercizio, guardarla come elevarsi, allungarsi, sentirla e accoccolarsi come dentro il migliore dei giacigli : l’energia umana.

E’ stato convocato come guest artist ANTONELLO MATARAZZO, pittore regista e videoartista di punta del panorama italiano e internazionale, scelto in quanto indaga da sempre la relazione tra l’immagine e le emozioni corporee e sensoriali.

Le sue opere sono andate in onda su Rai Uno, Rai 2, Rai tre, Rai Educational, Coming Soon Television. 

Presidente: Silvana Belvisi. Curatrice: Antonella Palla

 

La mostra collettiva d’Arte dal titolo ILLUSTRAZIONE E STORIE FANTASTICHE

E’ stata inaugurata venerdì 25 novembre 2016 resterà aperta al pubblico fino a giovedì 8 dicembre , con finissage alle 19.00.

ORARIO DI APERTURA : dal lunedì al sabato 11.00-13.00/18.30-20.30

Lunedì mattina e Domenica: Chiuso;

Il concetto di questa collettiva prende spunto dalla frase più frequente che viene detta dai visitatori tipo di una galleria d’arte: non sono uno studioso d’arte ma solo un appassionato, per potersi poi muovere tra le opere e osservarle… e da questo concetto l’osservatore si perde tra le opere, le fa sue con gli occhi e inizia a riconoscerle con i sensi. Dunque la mostra Illustrazione e Storie Fantastiche illustra, fa viaggiare e indaga dal subconscio umano.

Riprendendo l’idea delle immagini primigenie formulata da Jung, abbiamo pensato di fare così un formale invito alla conoscenza per l’appassionato d’arte, e un invito di espressione agli artisti che da sempre indagano il subconscio, l’onirico e la realtà.

La scelta della copertina parla di linee che nascono dal sogno, di china e di matite che concretizzano visioni umane comuni a tutti. Il nudo ivi proposto è di Lorenzo Alessandri, artista surrealista di spessore, che nasceva come disegnatore autodidatta per poi formarsi sui percorsi fiamminghi e romantici, lasciandoli poi per la sua importante cifra surrealista contemporanea.

curatrice della mostra: Antonella Palla

Direzione Artistica: Silvana Belvisi

Artisti:

Francesco Ardu, Antonello Atzori, Silvano Caria, Federico Cerulla, REVOLUTION (Michele Cipollina), Anna Cozzolino, Francesco Farina, Stefano Gentile, Maria Rita Mainas, Anna Montalto, Sara e Stefania Pedoni, Carlo Pisano, Stefania Polese, Feffo Porru, FERRUCCIO S. (Ferruccio Senapa), Lorenzo Stea, Angelo Zedda.

Guest: LORENZO ALESSANDRI

 

http://www.salottodellarte.it/wp-content/uploads/2015/09/buioluceweb-1.jpg

Il Buio e La luce. L’assenza o l’inizio delle emozioni, a scelta. Come un vero collettivo, questa mostra è stata organizzata per fare dialogare i vari stili che dagli anni Settanta interpretano il tema del Buio e la Luce, nell’isola e in Italia.

Invenzioni concettuali, astratte o concrete, interpretano questo lasso di tempo fino ai giorni nostri, gouaches e puntinismo, pigmentazioni polimateriche, linee acquarellate e arte digitale esibiranno per 3 settimane questa poetica.

La scelta non casuale di opere contrapposte sarà presentata secondo un filo conduttore che sconfina nel quotidiano di sogno e realtà, semplice e d’effetto come una poesia di Palazzeschi:

-Un, due tre Caffè, caffè, caffè. Quattro, cinque, sei. Lei, lei, lei. Sette, otto, nove. Piove, piove, piove. Zero. Nero. –

Antonella Palla

20161012_213003 20161012_213104

20161012_212814

 

La mostra offre un panorama ricco e variegato: dalla pittura alla fotografia, dal collage alla grafica, disegno su carta. Gli artisti hanno messo in campo tecniche e tematiche differenti, offrendo allo sguardo un grande numero di proposte.